giovedì 14 agosto 2008

Vasto. Particolari. Vetrine



un gioco a cui non si resiste, il riflesso nelle vetrine, pare amplificare la realtà e la stessa percezione di noi stessi pur nell'indistinzione delle sagome


l'abruzzesella con la conca mi ha fatto simpatia, anche se il ricamo è fatto a macchina, sbiadita reminiscenza di tutt'altre abilità!


i pesciotti con le boccone rosse, ecco quando la fantasia non decolla ed il passivo omologante si fa strada

2 commenti:

rossellamother ha detto...

nelle vetrine l'io riflesso

papavero di campo ha detto...

rossmother!
l'io specchiato ed esibito!
quanto vuole questo io!

 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.