giovedì 18 settembre 2008

Fusilli "La Tosca" ai filetti di tonno e pomodorucci









Cos’è La Tosca? È pasta che proviene da agricoltura integrata.

“E’ prodotta con SOLO grano duro della Maremma, Val d’Orcia, Crete senesi, colline pisane e livornesi; la trasformazione in semola è effettuata dal Molino Maionchi di Lucca; la pastificazione con trafilatura in bronzo e lenta essiccazione è curata, per conto di Toscana Cereali, dal Pastificio Mennucci di Lucca.

Con La TOSCA si è realizzato un sogno per agricoltori e consumatori.Gli agricoltori toscani vedono valorizzato il loro grano, i consumatori sanno ciò che mangiano quando si mettono a tavola, infatti tutto il processo produttivo è riportato sulla confezione. In più la Tosca è la prima pasta certificata da un Ente pubblico: la Regione Toscana.”

Così dicono di sé sul loro sito

Ne avevo avuto conoscenza perché menzionata dall’acuto Caf (Stefano Caffarri, al cui buon fiuto nulla o poco sfugge) e in Asciano, ho trovato, la famigerata alla locale Coop ad un prezzo irrisorio.

Splendida pasta, quando il meglio già lo avverti, nell’assaggio nature mentre giunge a cottura.

Una risoluzione veloce improvvisando con quel che c’era, pomodorucci, basilico, fior di finocchio, olive nere, un solo spicchio d’aglio lamellato fine e filettoni di tonno sott’olio, calati proprio in ultimo, da non aver tempo di alterarsi nella cottura.

Esito più che felice!

4 commenti:

Artemisia Comina ha detto...

ah, i fior di finocchio!

(mirabile congiunzione pap-caf)

a.o. ha detto...

Un saluto cara papavero... come sempre con l'acquolina in bocca.
a.o.

papavero di campo ha detto...

congiunzione o dissonanza con il caf non s sa mai:)


aiuolina: ai profumi i sapori!

marguerited ha detto...

grazie della segnalazione di questo bel prodotto e della mirabile ricetta (ottima anche perchè gli ingredienti sono tutti in casa, fiori e semi di finocchietto compresi.
Marg

 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.