martedì 14 ottobre 2008

Amaltea. Haiku





muso semita
sguardi dolci d'ancella
sacra in umiltà



la foto è di Artemisia Comina,

lo spunto dal suo post dove occhieggiava una bellissima presenza vivente cara a Zeus e pure a noi!

Occhi dolci sentimentali.

Bellissima

8 commenti:

amalteo ha detto...

anche per te, oltre che per artemisia

Due capre

Capra dal muso affilato
e occhi d'ambra;
capra che cambia in poche ore
la fisionomia di un caprifoglio,
in mattinata turgido di gemme
e adesso spoglio. Capra che fai
la guardia a una casa
che non è mai stata abitata:
tu sei sorella inconsapevole
di un totem - un'altra capra
che veglia casa mia, però impagliata.
Il naturale vigila sul vuoto,
solitario; mentre l'uomo sgrana
con l'artificio il suo rosario.

In Marcoaldi Franco, Animali in versi, Einaudi, 2006, p.8

fedeccino ha detto...

... affinita' elettive :)
Neppure 5 minuti fa ho impostato come sfondo del mio desktop in ufficio la stessa capra bionda e saggia.
Ciao !

Artemisia Comina ha detto...

volto di cesellato legno vivente.

papavero di campo ha detto...

un belato un lungo estenuante belato

behhhhhhhhhhhhhh

Artemisia Comina ha detto...

un po' tremolante, un po' incrinato?

papavero di campo ha detto...

amalteo grazie è bellissima!
mi procurerò gli animali in versi,

sulla capra ancora aggiungere:

sgranocchiona

zompettona

delle rocce intima

dell'aria amica

a solitudine compagna

Anonimo ha detto...

in una capra dal viso semita sentiva querelarsi ogni altro male
ogni altra vita

papavero di campo ha detto...

sì anonimo il triestino lo sapeva

 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.