lunedì 17 novembre 2008

Dettagli di un'apparecchiatura di festa e decori





















il tocco di imprimere con un po' di giocosità il tratto della festa, come da piccoli quel saporino assaggiato eccitatorio della variazione all'ordinario


6 commenti:

ROMY ha detto...

Che bella! Sembra che l'abbiano preparata gli gnomi, pare uscita da una favola antica...Cosa si festeggiava, se mi è concesso chiederlo? Oppure sei fanatica delle apparecchiature come me , e ti "lanci" anche senza che ci sia un'occasione speciale ( quando stiamo con le persone che amiamo, è sempre un'occasione speciale...) Ti abbraccio ( ah, poi non mi sono ammalata! E tu, come stai? )

a.o. ha detto...

la festa anima, cose e persone.
ciao papavero

Artemisia Comina ha detto...

come ho letto il titolo, mi sono precipitata :DDD

sì, giocare, sì festa!

papavero di campo ha detto...

Romy era la voglia di qualcosa di più schiccoso ma ha coinciso pure con un modo a distanza di partecipare ad una ricorrenza di famiglia, il compleanno di mia sorella a cui con mio grande rammarico non ho potuto partecipare,
e ancora non ci siamo!
(a casa però si sta d'un bene!)

sono d'accordo con te che ci meritiamo più spesso il trattamento extra:)


aiuola, sono sempre sensibile alle animazioni!


artemisia, come d'altronde fanno gli orsi affannati:)

la belle auberge ha detto...

anche l'auberge si precipita, ammira e porge complimenti.Bellissimo il gufetto portafortuna.

papavero di campo ha detto...

eugenia grazie! il gufetto è una new entry subito prestante!

 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.