domenica 21 dicembre 2008

Alberi. Primo giorno d'inverno



















stare vicino agli alberi è pieno relax

5 commenti:

Paolo del 1948 ha detto...

si allungano i tempi della luce.
attendo il 21 dicembre fin da 21 giugno!
anche il caco sa che il sue tempo è in scadenza e si prepara per il prossimo autunno
ciao papavero

papavero di campo ha detto...

paolo non fai che stupirmi, mi chiedevo chi fosse questo paolo del 1948!
la luce! ne abbiamo bisogno,
oggi il giorno più breve dell'anno
(8 ore e 58 minuti)(siamo entrati nel capricorno) fra non molto passate le frenetiche feste il giorno si riallungherà:
il 31 dicembre già di 3 minuti rispetto al 21 (sto guardando il lunario)
ciao caro paolo!

Effeti ha detto...

mi piace molto questo tuo pensiero dello stare vicino agli alberi,peccato che siano molto spesso considerati solo come qualcosa d'ingombrante e fastidioso,possibilmente da abbattere!
I tuoi autoscatti sono fantastici(mi riferisco anche ad altri post in tema di alberi),indossi sempre colori che sembrano scelti da un pittore per il suo quadro.

Paolo del 1948 ha detto...

hai ragione, non te l'ho mai spiegato.
devi sapere che avevo provvisoriamante aperto questo blog su blogspot per aiutarti a postare la musica (forse te lo ricordi). volevo vedere come funzionava con la tua piattaforma
poi ho deciso di tenerlo come blog di servizio.
ossia un tracce col mio nome vero. visto che mi ostino (anche su influenza di luciana) a voler tenere distinte le due mie identità.
per cui ora lo sai. blogspot mi prende per paolo del 1948. ma sono sempre lo stesso
'notte, carissima
ps: sui cipressi ti dirò quando mi sarò procurato un libro che ho alla casa sul lago

papavero di campo ha detto...

effeti,
gli alberi i colori
ne ricevo nutrimento



paolo inesauribile essere!
bonne nuit!

 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.