venerdì 5 giugno 2009

Isola del Giglio. Spiaggia delle Cannelle e spiaggia delle Caldane
























spiagge raggiungibili a piedi, alle Cannelle basta meno di mezz'ora, proseguendo altri 40 minuti si giunge alle Caldane,


l'arrivo alla meta che non è subito a portata di piede, è ancora più apprezzato,

peccato che la legge di Murphy imperi dovunque, anche in un giorno feriale di fine maggio in una piccola caletta, che t'ha fatto un po' sudare per arrivarci, e due umani, per niente innocui, col posto che c'è, ti si piazzano incredibilmente vicino vicino e con la disinvoltura che deriva dalla caduta d'un punto di vista etico, in un decadente terzo millennio di un popolo di santi di navigatori e di scocciatori, non avendo di meglio da fare, muniti di telefonino, ammorbano l'aria circostante vomitando scempiaggini.


Nel mentre d'una occhiata lo zaino ritorna in spalla.


6 commenti:

Gunther ha detto...

grazie per avermi fatto consocere questa meraviglia, nemmeno sapevo che esisteva

papavero di campo ha detto...

gunther grazie a te al tuo occhio che sa sintonizzarsi sul bello, è sempre un piacere ricevere le tue visite,
e zaino in spalla il giglio è il posto giusto per te!

Anonimo ha detto...

Ciao, sono Bernadette. In questo periodo sono stata e lo sono tutt'ora abbastanza impegnata lavorativamente, ma riesco sempre per lo mano a darti una sbirciatina. Stavolta mi sono soffermata di più. Sto facendo il conto alla rovescia e dal 22 giugno sarò anch'io in Toscana e nel frattempo sospiro guardando queste magnifiche foto. Immagino che in questo periodo, le campagne e le colline fiammeggino di papaveri e siano spruzzate dai colori di altri bellissimi fiori spontanei, come constatai tre anni fa in pieno maggio, quando accompagnai mia figlia per uno stage presso un agriturismo a Massa Marittima. Usai il cellulare (ehm) per dire a mio marito che non avrei mai voluto tornare indietro. Baci.

papavero di campo ha detto...

ciao bernadette bentornata!la toscana che già apprezzi ti ripagherà di molti doni che a sua volta ha ricevuto dalla sorte, natura e cultura intrecciate strettestrette!
quanto al cellulare lo usiamo tutti (e senz'altro anch'io avrò infastidito qualcuno) ma cavolo perchè certe persone sulla spiaggia ti si piazzano a 10 centimetri, proprio non me lo spiego:))
grazie di essere passata e a presto!

marcella candido cianchetti ha detto...

belle foto e bei posti buon 2011

papavero di campo ha detto...

marcella buon anno anche a te, un buon anno anche di tanti posti belli e nuovi da visitare

 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.