martedì 28 luglio 2009

Abruzzo. Mare Adriatico. Una marina semplice e scarna ma dal piglio selvaggio


















una marina piuttosto semplice e scarna su un tratto della costa dei trabocchi,

un lungomare per niente alla moda,

una distesa di sassi,

un mare selvaggio se c'è stata burrasca,

ma tutto il luogo ha un'energia selvaggia,

e kanda fere lu uent

ah che morsi di aria pura

6 commenti:

Carmine Volpe ha detto...

queste belle foto del mare e della spiaggia dicono tutto sanno esprimere più di milla parole

pinguil ha detto...

sorrisi solo pensati, poi accennati, e poi ancora sussurrati... grazie papavero, se sorridi rendi un pezzetino di mondo più felice!

a.o. ha detto...

Quel piglio selvaggio quanto mi piglia!

papavero di campo ha detto...

carmine ciao! lentezza ci vorrebbe sempre e di più ma si fa quel che si può, cmq certi attimi hanno la natura dell'eternità fuori dal tempo cronologico

papavero di campo ha detto...

pinguil-ale! ti ho lasciato gli auguri per la tua splendida vacanza, grazie!

papavero di campo ha detto...

aiuolina eccoti!!
a proposito di piglia mi hai ricordato di una filastrocca che ho inventato e che devo audacemente postare!
ciao cara!

 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.