giovedì 29 ottobre 2009

Coda di rospo farcita con frutta secca, capperi e pomodoro fresco


la farcitura:


la preparazione:












una coda di rospo o pescatrice che dir si voglia,

del timo citrino fresco, quello che sprigiona aroma di limone,

una farcia così composta: tipi diversi d'uvetta, capperi sott'aceto ben bene risciacquati, una brunoise di pomodoro fresco da insalata del tutto privato d'ogni parte acquosa,

un filo d'olio buono,

carta forno, due lacci di silicone, una rete elastica come quella per l'arrosto,

un coltellino affilato per incidere in profondità le sodissime carni della coda di rospo,

la sequenza esecutiva è documentata dalle foto,

in forno gìà caldo per un tempo non inferiore di certo ad una buona mezz'ora e più,

l'esito è una pietanza dietetica, profumata, per palato raffinato.

Nulla vieta di irrorarla con olio crudo a volontà!


4 commenti:

Caty ha detto...

questo piatto lo mangerei subito , a occhi chiusi nel vero senso della parola perchè si sentono meglio ancora i profumi e i sapori!brava alla cuoca!

Anonimo ha detto...

Madooooooooonna!!!!!!What a wonderful world !Abbracci da carmen

manu e silvia ha detto...

Ciao! ma che bella questa ricetta! ci ripromettiamo semore di prendere questo pesce..ma adesso sappiamo esattamente anche come lo dobbiamo fare!! bravissima!
baci baci

papavero di campo ha detto...

caty
carmen
gemelline

contenta di avervi ispirato!

 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.