lunedì 9 novembre 2009

Firenze. Gli alberi di piazza Indipendenza

il 31 d'ottobre:
























il giorno prima, il 30 d'ottobre:












a distanza di un solo giorno il colore è virato vistosamente in giallo, c'è una luce bellissima e ne approfitto per tanti autoscatti e seleziono le immagini che mi piacciono

5 commenti:

Dona ha detto...

M'incuriosisce il fatto che tu metta credo tutte le foto che scatti e l'associazione dell'ambiente che ritrai e la tua persona in primo piano...

papavero di campo ha detto...

no Dona non tutte le foto che scatto che sono moooltteee di più, però ne metto abbastanza, perché mi piace personificare l'ambiente e trovo naturale usare la mia faccia..è un modo di usare il blog come un diario sì è un po' così ma non del tutto così!
la pratica dell'autoscatto non è una semplificazione per me ma qualcos'altro comunque più complesso

antonietta ha detto...

che posto stupendo e beata te che c'eri

simonapinto ha detto...

mutevolezza del divenire bellissima nella saturazione dei colori autunnali.
Demarcazione fra contraddizione e incoerenza!!?

papavero di campo ha detto...

antonietta ciao! è sempre valido il suggerimento del vecchio Orazio!


simona mi cogli impreparata!

 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.