sabato 9 gennaio 2010

Il piccolo principe. Accade che prodigiosamente e inaspettatamente ricompari tu!





Il Piccolo Principe
di Antoine De Saint-Exupéry

con i disegni dell'autore
il grande libro pop up
testo integrale


Bompiani















































































mon petit prince
caro
misterioso
e malinconico tu!
toccante
pensieroso
impari presto
e generoso
come una fontanella,
sgorghi acqua
cui possono dissetarsi
-quelli che vogliono,
ami la compagnia
il soffio della vicinanza
e con paroline del cuore
nomini fiore e rosa il tuo fiore
e pecora e volpe
e baobab
e cielo e stella
e notte dell'universo

e ricompari
ti riaffacci a fare visita
a chi come te
l'essenziale
lo sta cercando col cuore
mentre gli occhi
di qua e di là vaganti
nel buio illuminato
occupati a nominare
tutte le cose attorno


18 commenti:

Francesca ha detto...

l'ho trovato questo natale e mi ha estasiato, assieme ad alice e a qualche geometrica tridimensionale che tocca il nasino..ma lui è il più bello.
non mi stupisco più ormai...:)
un bacio

Paolo Ferrario ha detto...

bravissima, veramente bravissima.
una ricostruzione impegnata e geniale.
ho amato di più l'avventurismo vitale della persona saint-exupery che il suo personaggio simbolico.
vuol dire che proverò a rileggerlo mettendoci dentro l'energia psichica che tu hai qui infuso

sciopina ha detto...

Caro Papavero quanti ricordi hai sollevato con questo post! Un grande sospiro e una lacrimuccia..

Artemisia Comina ha detto...

magnifiche accoppiate, pap.

Romy ha detto...

Mi hai fatto battere il cuore....

paola ha detto...

che meraviglia!!!!
ti ho scoperto leggendo il blog di acquaviva e ne sono immensamente felice. a presto, a prestissimo

Anonimo ha detto...

ciao papavero un grande abbraccio da me e dal mio "piccolo principe" ferito
Carmen

papavero di campo ha detto...

non potevo saperlo per certo ma lo sentivo che il pargolo malinconico fosse una bella conoscenza per tutti noi, fiaba da adulti del resto, fiaba da meditarci a più riprese e in più tranches di momenti di vita,
ah non ho resistito al pop up! ho fatto bene vero?
vi ringrazio uno ad uno della traccia sentimentale, del batticuore, del ricordo affiorato, dell'apprezzamento al mio istinto di allestire e comunque del collegamento emotivo che il nostro piccolograndeamico ha consentito accadesse, c'ha 'sto dono lui! e noi gliene siamo grati e debitori!

papavero di campo ha detto...

paola benapprodata! e grazie dell'aria gentile che le tue parole esprimono!
ti aspetto allora!

carmen cara! era tanto che non t'affacciavi, come stai? che succede? tutto bene?

simonapinto ha detto...

InVerso il titolo della mostra fotografica organizzata al lago quest'estate (percorso sulla a(e)simmetria dal testo del piccolo principe)...il mio calendario 2010?ca va sans dire...il tuo pop-up meraviglioso tanto da solleticare quel senso di possesso che solo i libri continuano ad esercitare su di me.
Ah papavero...che bella storia!

simonapinto ha detto...

InVerso il titolo della mostra fotografica organizzata al lago quest'estate (percorso sulla a(e)simmetria dal testo del piccolo principe)...il mio calendario 2010?ca va sans dire...il tuo pop-up meraviglioso tanto da solleticare quel senso di possesso che solo i libri continuano ad esercitare su di me.
Ah papavero...che bella storia!

papavero di campo ha detto...

simona mancava il tuo commento, eccoti mia cara!

Anonimo ha detto...

le stelle si sono spente il cielo e' diventato un nero mantello che ha coperto il mio sole amica mia ti chiedo una piccola preghiera detta col cuore come tu sentirai di fare . Un grande abbraccio da carmen

papavero di campo ha detto...

carmen mi dispiace! mi pareva d'intuire qualcosa, fatti animo amica sconosciuta e cara, lo so che sai e puoi attingere alle risorse prodigiose della mamma che è in te e alle forze possenti della donna mediterranea, che la cultura antica della tua sicilia non è trascorsa indenne,
ti sono vicina (se lo senti possibile scrivimi
papaverodicampo@alice.it)
un abbraccio e una preghiera alla pietà del cielo

Fabipasticcio ha detto...

di post in post, o meglio da un tuo scritto ad un altro sono arrivata qui ...il richiamo del piccolo biondo è irresistibile. La tua poesia è meravigliosa, uno stordimento rapito quello degli occhi, mentre il cuore batte e detta un ritmo al viaggio di continua ricerca...piccole parole per un ritratto perfetto e per un sogno da continuare a sognare...l'infanzia perdura in chi è capace di lasciarsi sorprendere ancora e ancora dalla vita.
Grazie ancora
PS il pop-up è super!

papavero di campo ha detto...

oh fabiana che bello averti in questo campo di papaveri di piccoli principi e di tuffi vertiginosi d'infanzia!

simoff ha detto...

moi aussi...je suis la!!!
avevo perso questo meraviglioso incontro...con un vecchio amico della mia pubertà...il mio primo petit prince è stato francese e mi ha accompagnato sempre, in ogni spostamento, guida alle cose importanti della vita, occhio puro per guardare il mondo.
Se non lo conosci , tu che ami sostare nell'animo nelle persone , c'è un altro bellissimo libro "il piccolo principe in noi" ed MAgi, di mathias Jung...( ne ho ppena regalato 2 copie a figlia e amica...) anche lui ci fa amare antoine e la sua ricerca nella vita. un abbraccio

papavero di campo ha detto...

che bello simoff che vieni a onorare i miei vecchi post,
si tutti affascinati dal petit prince e il libro di mathias Jung ce l'ho figurati se non lo prendevo!
un abbraccio per te amica di fascinazioni!

 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.