martedì 14 settembre 2010

Puglie. La val d'Itria una suggestione in atto. Punteggiata di bellezza. Incontri ravvicinati con i trulli charme























































il trullo ipotesi di uno charme lampante

per il suo tratto estetico di riduzione all'essenziale

per la nota dichiarata di certi bei colori del passato esibiti senza timidezza,

per la promessa di appartato risiedere,

per il costrutto circoscritto di pietra e di muratura,

per la concentrazione del proprio utile,

per l'ancoraggio in una terra dal respiro antico





8 commenti:

Luciana Bianchi Cavalleri ha detto...

Sassi e colori che parlano!
(splendide foto - come sempre!)

luciana - comoinpoesia

giulia ha detto...

Bellissimi posti in cui sono stata tanti anni fa. Un bel ricordo, grazie
Giulia

simoff ha detto...

io ci sono stata ...troppi anni fa...mi è resa una grande nostalgia...non avevo neanche la maturità sufficiente per godere tanta bellezza....

papavero di campo ha detto...

luciana
giulia
simoff,

una terra piena di colore e il colore influisce sull'umore è certo!

Grazia ha detto...

cara pap, grazie per avermi fatto veder i trulli come non sapevo che fossero e come non li ricordavo: i colori caraibici circondati da pini, quei muri che abbracciano e proteggono: bellissimi.
un bacio

papavero di campo ha detto...

grazia, la tua visita e le tue parole sempre un piacere

artemisia comina ha detto...

azzurro. magnifico.

papavero di campo ha detto...

quell'azzurro lì ha uno splendore particolare, l'ho visto anche residuo su certe muri di case dell'abruzzo contadino, usava proprio in quell'accento di splendore azzurro, che c'ha dentro il ciano e il cobalto e diventa indaco, è il color acceso del fiordaliso una meraviglia che influisce sulla psiche!

 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.