martedì 1 febbraio 2011

Quel mazzolin di fiori...che vien dalla campagna


























c'è un bellissimo libro che intravedete nelle foto, di cui vi parlerò molto presto, oggi nel sereno e freddo primo pomeriggio, in suo onore ho messo insieme un piccolo mazzolino prelevando in giardino qua e là tre pratoline, foglie di alloro, e fiori di un arbusto qui di fronte a casa e un rametto rosso un ributtino da un altro cespuglio, un ciuffetto di lavanda e da terra un battuffolino di erbetta simil muschio,

che meraviglia con il poco allestire il tanto,

perché è delizioso il mazzolino!

poi me lo sono messo in capo bloccandolo con due mollettine da capelli e vai con l'autoscatto, nobile bizzarra illimitata pratica d'autocoscienza che caldamente raccomando ( perché nessuno mi segue? o buon dio fa' che abbia un paio di proseliti! almeno uno!)


4 commenti:

NiN@Nò ha detto...

Carissima ciò che seguirà, le tue foto me le hanno strappate dalle mani....La donzelletta vien dalla campagna in sul calar del sole col suo fascio dell'erba e reca in mano un mazzolin di rose e viole onde siccome suole ornare ella si appresta domani il dì di festa il petto e il crine..."parole che vengono dal cuore ancor prima che dalla memoria,che fanno volare le dita svelte sulla tastiera....quindi vorrai perdonarmi l'assenza di punteggiatura.
Comunque...très chic,Madame!
Notte
P.S. Adoro le scrittrici che parlano di fiori,campagne,boschi...Pia Pera, Maria Gabriella Buccioli,Vita Sackville West e la mia preferita: Gertrude Jekyll!

papavero di campo ha detto...

allora cara catia c'è in serbo un bocconcino di squisitezza, un testo di adele cavalli che ha passato in rassegna alcune grandi emotive scrittrici legate e appassionate dei loro giardini, del resto il giardino è cornucopia di metafore, l'interiorità il prendersi cura l'analogia vitale la bellezza perseguibile e la felicità ad ondate e marea che se ne ricava, l'anima questo vuole legami d'amore!
a presto il post su adele (quante coincidenze, tra l'altro adele è un nome che adoro e Adele H di truffaut è uno dei miei film amati in assoluto)

Francesca ha detto...

delizioso sì!!
Io sto con la febbre a letto ma ti seguo sai, per la montagna!
baci

papavero di campo ha detto...

ninetta calda! ed oggi sfebbrata?

ps:anche la febbre ha il suo tornaconto.. testa calda e pensieri in sauna :-)
un abbraccione a toi!

 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.