mercoledì 23 novembre 2011

e il rosso sfiora i miei pensieri




scoperto ieri, giovane cantautore americano, di Philadelphia, nato nell' 80, Kurt Vile, mi piace molto, sound stile voce cantilenante clima d'intimità evocativa e fattezze di bel ragazzo con bei capelli lunghi e tenerezza sentimental femminea stampata in viso





Kurt Vile - Baby's Arms



Kurt Vile - Jesus Fever



Kurt Vile - In my time



Kurt Vile - Ghost Town



Kurt Vile - Smoke Ring For My Halo





2 commenti:

dede ha detto...

Kurt Vile, Kurt Weill. Sarà solo una coincidenza casuale?
un saluto, papavero

papavero di campo ha detto...

sì anch'io ho pensato la stessa cosa ascoltando il nome pronunciato prima di capire che è scritto Vile, pensando che forse si trattasse di nome d'arte d'omaggio, hai sentito che forte 'sto ragazzo, forse tua figlia fabrizia americana lo conosce, il cd è recentissimo

 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.