lunedì 6 maggio 2013

I miei haiku di aprile duemilatredici accompagnati da papaveri aprilanti















I miei haiku di aprile 2013

sfugge -peccato-
il respiro profondo
d'armonicità

1 aprile 2013

una manciata
di tempo triste senza
piacevolezza

1 aprile 2013

La pioggia è pianto
lacrime su lacrime
piangere pioggia

1 aprile 2013

l'albero spoglio
attende di vestirsi
di nuove foglie

1 aprile 2013

Quadri di cielo
tondo chiaro celeste
pensieri neutri

2 aprile 2013

il temporale
frastuono dei primordi
a notte fonda

2 aprile 2013

il cielo piange
un istinto concorde
aggrega il mondo

2 aprile 2013

la luce incide
il paesaggio si presta
cera e scultore

2 aprile 2013

luce esplosiva
annega tutto quanto
pathos degli occhi

2 aprile 2013

Quanto imprevisto
nell'arte di vivere
un folle incastro.

2 aprile 2013

cielo mutante
nuvole pellegrine
tristezza va via

3 aprile 2013

mare turchese
-memoria di Sardegna-
le spiagge bianche

4 aprile 2013

farfalla in giallo
gelosamente tiene 
segreti gialli
5 aprile 2013

la trasparenza
un velo impalpabile
che non nasconde
5 aprile 2013

lucida pioggia
-il mio tè caldo buono-
sospiro forte

5 aprile 2013

di pioggia e sole
cantano le canzoni
voci e silenzi

5 aprile 2013

povero umano!
nella morsa del tempo
osa cantare

5 aprile 2013

torta di mele
per rilassarmi intanto
acquolinante

5 aprile 2013

dolce la pioggia
notturno sottofondo
pensa a Blade Runner!

5 aprile 2013

È scintillante
Verde d'Aprile: mai più
così tenero.

6 aprile 2013

Nubi sospese
di zucchero filato
il cielo buono!

6 aprile 2013

la nebbiolina
verde di foglie nuove
veste d'albero

6 aprile 2013

quando arrivate?
vi aspetto papaveri
più vita lunga!

6 aprile 2013

annegano in blu
desideri sognati
la notte fugge

6 aprile 2013

tempo d'attesa
ai papaveri penso
fulgida vita

6 aprile 2013

quando arrivate?
vi aspetto papaveri
più vita lunga!

6 aprile 2013

intermittenza
atomi d'ombra e luce
magia di notte

6 aprile 2013

gli sguardi tristi
ciliegi come neve
il cuore stretto

6 aprile 2013

trepidazione
il tempo ai papaveri
l'incanto rosso

7 aprile 2013

il rosso appare
mistero e tentazione
colore ambìto

7 aprile 2013

danza delle gru
un mondo ballerino
all'impazzata

7 aprile 2013

dare contorni
a pezzetti di mondo
un tocco bello

7 aprile 2013

scuote la notte
la tempesta di vento
lievita il sogno

7 aprile 2013

frutti di luna
quanti sogni intricati
senza ragione

7 aprile 2013

otto d'aprile
papaveri in ritardo
nessun s'affaccia

8 aprile 2013

emana un'idea
d'irreale principessa
storia di fiaba

8 aprile 2013

attende ancora
papavero paziente
momento ad hoc

8 aprile 2013

nuvola rossa
imparare a volare
un tic d'ebbrezza

8 aprile 2013

ferve in cucina
uno sprint cuciniero
profumi a iosa!

10 aprile 2013

volpi sognate
di creature fatate
il mondo è pieno

10 Aprile 2013

un gatto rosso
simil papaverino
lampo di fuego!

11 aprile 2013

mi metto in cerca
di scarpe rosse: accetto 
segnalazioni

11 aprile 2013

così festosi
siete aperti alla luce
oh papaveri!

11 aprile 2013

uno spartiacque
tra la vita sognata
e gli occhi aperti

11 aprile 2013

ti sto sognando
sei fuor d'avvistamento
un desiderio

12 aprile 2013

il Sole Stella
Assoluta Possente
Terra vassalla

13 aprile 2013

ricamatrici
tenere assieme unire
vita sensata

13 aprile 2013

primo contatto
coi primi papaveri
fort'emozione!

13 aprile 2013

oh papaveri
riapparsi finalmente
a nuova vita

14 aprile 2013

sorge l'attimo
accade il papavero
la rossa sorte

15 aprile 2013

Un papavero
se per andare avanti
è rossa sfida.

15 aprile 2013

quanta tristezza
assedia il cuore s'insinua
sosta e poi va via

15 aprile 2013

luna che cresce
un'insonnia bastarda
sospende il tempo

15 aprile 2013

una luce blu
pare calmare l'ansia
pensare al mare

16 aprile 2013

è travolgente
impeto d'aria calda
rapiti automi

16 aprile 2013

cose di casa
le stesse d'attenzione
raffigurate

16 aprile 2013

cambio stagione
todo cambia rimango
quella che sono

16 aprile 2013

Un'aria calda
saturante asfissia già
prima d'estate

17 aprile 2013

il caldo dice
riscaldati alla vita
e poche storie

17 aprile 2013

campi di colza
verde impastato a giallo
cornice sera

17 aprile 2013

splendente rosso
dei papaveri vorrei
in casa Italia

18 aprile 2013

latte versato
se sto al computer scordo
il tempo e i fuochi!

18 aprile 2013

le veneziane 
per l'effetto penombra
agli occhi grati

19 aprile 2013

con indolenza
a fatica a rilento
momenti scialbi

20 aprile 2013

le meraviglie
nella vita piccola
il sole caldo

21 aprile 2013

la riconferma
dei rumori del giorno
nell'ingranaggio

22 aprile 2013

da eoni per eoni
la baracca Universo
misteriosa c'è

22 aprile 2013

i giorni vanno
forti d'intermittenza
mitezze affanni

22 aprile 2013

notte stellata
per mano la paura a dar
confine al vuoto

22 aprile 2013

mutevolezza
smuove comprende spazza
ammaestra annette

23 aprile 2013

bellezza avvolge
regala il senso e salva
vale la pena

23 aprile 2013

I segni d'aria
dicendo al fuoco soffia
dai sulla terra
24 aprile 2013

I pesci in rete
lo scopo di fuggire
o di restare?

24 aprile 2013

Cuscino d'erba
a fasci a mucchi odora
di linfa agreste.

25 aprile 2013

una rapina
ikebana di lillà
regala il viola
26 aprile 2013

la falce agisce
recide vita senza
far complimenti

26 aprile 2013

giovane verde
di luminoso arioso
velobambagia

26 aprile 2013

un papavero
tra le labbra un omaggio
a Proserpina

26 aprile 2013

Hortus conclusus
terrasalva che salva
recintaperto.

27 aprile 2013

Belli vitali
Amati papaveri
e solidali.

27 aprile 2013

S'ostina il rosso
a legge di bellezza
fatale traccia.

29 aprile 2013

nell'autoscatto
la pulsione testarda
a ritrarmi ora

29 aprile 2013

non algoritmo
sensazione gioiosa
stare bene ora

29 aprile 2013

in occhi e mente
onde di papaveri
in fertile urlo

29 aprile 2013
è pioggerella
appannata visione
d'occhi perplessi

30 aprile 2013

la piccola dea
raccoglie fiori mentre
il cuore impara
30 aprile 2013

abbaglia il rosso
pitturato sul campo
riscalda i sensi

30 aprile 2013

sfrontate danze
cosmici papaveri
ricordi rossi

30 aprile 2013

il papavero
promette turbamento
scintilla d'occhi

30 aprile 2013

all'improvviso
spezzata di nostalgia
sento mancanza

30 aprile 2013

addormentati
confusi nella notte
i papaveri

30 aprile 2013

racconta aprile
le piogge il sole il tempo
ormai passato

30 aprile 2013




2 commenti:

Carmine Volpe ha detto...

proproni sempre delle cose originale e molto belle

papavero di campo ha detto...

ciao Carmine, grazie di visita e parole gentili!

 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.