giovedì 31 gennaio 2008

haiku " semel in anno "


semel in anno
licet insanire
ma quotidie un quid

(s'è capito s'è capito! mi piacciono gli autoscatti, un sacco e una sporta!)

3 commenti:

Artemisia Comina ha detto...

gli autoscatti più divertenti sono quelli dove si vedono le tue due mani nessuna delle quali stringe una macchina fotografica :DD

papavero di campo ha detto...

roba alla Escher o canovaccio di science fiction?! :)

papavero di campo ha detto...

oppure la foto che non scattammo così come il mare più bello fu quello che non navigammo


ps: il narcisista si appaga in potenza?(forse a matera ma in potenza nahh!!)

 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.