giovedì 31 gennaio 2008

Sussi e Biribissi, il gatto Buricchio e la topa Sforacchiona mangiavano la frittata.Ed altri ameni personaggi


Andrea Rauch
Leggere a tavola
Il tesoro della cucina toscana nelle pagine della grande letteratura
Mandragora
€. 8


Un legame tra vecchie letture e vecchi sapori, racconto di memoria e di nostalgia. Un’educazione sentimentale passata dai primi libri per l’infanzia della tradizione toscana della generazione del dopoguerra, Pinocchio e Gianburrasca certo ma pure Sussi e Biribissi alla letteratura alta degli anni giovanili, dal fantasioso Calvino della Trilogia e del Marcovaldo all’austero Tozzi al verista Fucini agli ironici Voltaire e Swift, all’anarchico Bianciardi passando per Gargamella e Gargantua di Rabelais, e Pepe Carvalho di Montalbàn e Perelà di Palazzeschi e per il surreale Campanile.

Ecco l’indice di un libro splendido che emana, se lo annusi, non solo il libidinoso odor di stampa ma che ti avvolge di profumi e profumini, fragranze, odori e vertiginosi aromi dei vecchi cibi dediti e coniugati alla letteratura con uno smisurato affetto-amore per quelle preparazioni che si chiamano: il dolce e forte, la pappa col pomodoro, gli spaghetti con l’acciugata, le lumache, i crostini, le aringhe, la frittata, la stiacciata, il castagnaccio, i funghi fritti, le triglie alla livornese, l’arrosto girato, lo stracotto, la bistecca di Florencia, la pasta e fagioli, i piselli e il tonno, l’acqua cotta, il caciucco, le grantrippe, il ciambellone, le bietole con le seppie.
Non è un’indigestione ma una celebrazione!
In più le immagini illustrate di Sergio Tofano, di Luzzati, di Andrea Rauch-che è l’autore- e di Paul Klee e di Vamba e di Dorè e tanti altri a me ignoti.
Gustoso da gustare.
Irresistibile da non resistere!

2 commenti:

caravaggio ha detto...

m'intriga, domani vado in libreria buon inizio di settimana

papavero di campo ha detto...

ciao artistica amica

 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.