mercoledì 6 febbraio 2008

Gertrude Stein. Una rosa è




Rose is a rose is a rose is a rose
Una rosa è una rosa è una rosa è una rosa
- Gertrude Stein, 1922 -


5 commenti:

Stefano Buso ha detto...

Confermo: che questo è il blog delle forme e dei colori. E anche molto di più. Ahimè! La mia mia forma mentis mi impedisce di definire in modus univoco qualsisi attività di epressione e di comunicazione!! Del resto siamo nel contesto della riflessione teorica. Un nuovo inizio o fine? Mah!
ciao pap, un piacere leggerti.
Sb

Artemisia Comina ha detto...

una volta avevo pensato di ricamare unarosaèunarosaèunarosaèunarosa tutto intorno a una tovaglia.

uffa, mi sono persa non so più in quale anfratto della libreria Autobiografia di Alice Toklas; avrei voluto rileggerlo con una particolare attenzione per ciò che veniva portato in tavola.

papavero di campo ha detto...

il vuoto e il pieno: ambedue l'animo e l'ingegno vogliono sperimentare. Due nutrimenti.

caro Buso grazie!

cara Arte l'idea della tovaglia è strepitosa: ricamarla all'infinito versus l'idea di un pieno che per paradosso riporta all'essenza,
quasiquasi lo farei ma sapevo ricamare solo il punto erba!

ps: anche un'altra tovaglia con odi et amo all'infinito!

dede ha detto...

io ho fatto l'errore di rileggere l'autobiografia di Alice Toklas. a vent'anni mi era piaciuta tantissimo, ma a cinquanta ci ho visto la incredibile supponenza di madame Stein, ed è stata una grande delusione. ne ho ricavato però alcune note gustose che alla prima lettura mi erano sfuggite, ad esempio che Matisse era uno scroccone che si presentava sempre all'ora di pranzo, e allora la cuoca era disposta a cucinargli due uova al padellino ma NON una omelette, perchè per fare una omelette ci vuole attenzione e cura, e Matisse queste attenzioni non le meritava.

Anonimo ha detto...

Che Gertrude Stein fosse supponenete si sapeva già da tempo. Non a caso si considerava una scrittrice della quale tutto andava letto... Nonostante ciò (ma io ho solo 35 anni) mi sembra hce l'autobiografia meriti di essere letta. C'è anche un altro libro con le ricette di Alice B. Toklas, forse sarebbe da comprare anche quello. Saluti.
Fabrizio.

 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.