lunedì 27 ottobre 2008

Pane con formaggio brie e confit de romarin







la gelatina al gusto di rosmarino viene dalla Provenza, assaggiata all'Enotria, ricevuta di poi in gentile omaggio da Maurizio.

qu'est ce que confit?

una tecnica di conservazione e preservazione: in dettaglio c'est



Artemisia Comina commenta poeticamente:

ah come mi piacciono queste gelatine trasparenti, lievi, profumate, lisce ospiti consenzienti di bocca golosa.

e Papavero ragionando in haiku:

bocca golosa
e gli occhi intrattenuti
e nari intente
!

6 commenti:

manu e silvia ha detto...

Pane e brie è da provare...e la gelatina al rosmarino ci incuriosice molto!! ma ne ha anche il profumo??
un bacio

papavero di campo ha detto...

care gemelline è un sapore delizioso che dovreste provare! vi piacerà ne sono certa e il vostro entusiasmo ne sarà appagato!
due baci a ciascuna (=4!!!!)

Anonimo ha detto...

e perché non hai provato con un gorgo di poca stagionatura !!

Potresti fare così: pane di segale, spalmato di gorgonzola e un pizzico di confit

Porvate !
Maurizio di Enotria

papavero di campo ha detto...

maurizio le vie della tartina o del crostino sono infinite!
il confit provenzale invece dipende dalla scorta!

bon très bon!!

Artemisia Comina ha detto...

ah come mi piacciono queste gelatine trasparenti, lievi, profumate, lisce ospiti consenzienti di bocca golosa.

papavero di campo ha detto...

artemisia poeticamente dici giusto!

bocca golosa
e gli occhi intrattenuti
e nari intente!

 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.