mercoledì 12 novembre 2008

Dedicato a Giuni Russo. Oceano d'amore. Haiku "un fiume in piena"


Un fiume in piena
di tutti i nostri giorni
di ogni emozione
.



(haiku del 31 dicembre 2003)


Giuni Russo - Oceano d'amore




(il testo di oceano d'amore è tratto da una xilografia di Gabriele Mandel intitolata "pesce anima oceano")

il coro è delle clarisse tunisine, lievemente pacatamente sussurranti

come barche verso un unico mare

un oceano senza confini

un'acqua eterna di cui si fanno l'anima e la vita e le nuvole e la pioggia e i fiumi lungo i quali noi discendiamo

l'anima e la vita e le nuvole e la pioggia

2 commenti:

amalteo ha detto...

è meravigliosa
... un oceano senza confini ...
ecco qui un pezzo di cultura da associare al nostro conversare in tema di destino del vivente e intersoggettività.
questo intendevo
molto bene
c'è una energia che contribuisce al mosaico che andiamo a costruire

papavero di campo ha detto...

caro amalteo come dici bene!

davvero come tutto è inteconnesso!

qualcosa però occorre: la propensione a leggersi, il desiderio sincero di capire con la mente e di accettare con il cuore..la vigilanza e l'abbandono, l'umiltà nel trattare la grandezza del vivere e la consapevolezza di quel che siamo e di quel che vogliamo. Ho detto qualcosa ma sono tante cose! però necessarie altrimenti si rimane nella contemplazione del proprio ombellico:)

 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.