giovedì 4 dicembre 2008

Erik Satie - Gnossienne Nr 1 - 2 - 3 - 4 - Paul Verlaine "ho quasi paura" - Arthur Rimbaud "lacrima"


Erik Satie - Gnossienne Nr 1






Satie Gnossienne 2







Erik Satie - Gnossienne nº 3






Erik Satie, Gnossienne nr.4








Paul Verlaine "ho quasi paura"


Ho quasi paura, in verità,

tanto sento la mia vita allacciata

al pensiero radioso

che l'anima mi ha preso l'altra estate,

tanto la tua sempre cara immagine

abita in questo cuore tutto tuo,

questo mio cuore soltanto bramoso

di amarti e di piacerti!

Io tremo - e tu perdona

la mia estrema franchezza -

se penso che un sorriso, una parola

da parte tua son legge ormai per me,

e che ti basterebbe un solo gesto,

una parola, un battito di palpebre,

per chiudere il mio essere nel lutto

della sua celeste illusione.




Arthur Rimbaud "Lacrima"



Lontano dagli uccelli, dai greggi, dalle villanelle,

bevevo, accoccolato in qualche landa circondata

dai boschi di nocciuoli, in una tepida e verde foschia

pomeridiana.


Che cosa potevo bere in quella giovine Oise - olmi

senza voce, erba senza fiori, cielo coperto-, che

cosa attingevo alla zucca di colocasia? Qualche

liquor d'oro insipido, e che fa sudare.


Parevo una brutta insegna d'albergo. Poi

l'uragano mutò il cielo, fino a sera: furono paesi neri,

laghi, pertiche, colonnate sotto la notte azzurra,

stazioni.


L'acqua dei boschi si perdeva in sabbie vergini,il

vento scagliava dal cielo ghiaccioli ai pantani... E

dire che, come un pescatore d'oro o di conchiglie,

non mi sono dato pensiero di bere!

3 commenti:

auradanzante07 ha detto...

post troppo importante!
a presto!
aura

papavero di campo ha detto...

aura anche tu pescatrice d'oro e di conchiglie?

auradanzante07 ha detto...

io pescatrice di stelle e luna, papavero.

...anche d'oro e di conchiglie...

:)
aura

 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.