martedì 10 marzo 2009

'sto Pompi! Il tiramisù di Pompi. Di contro una segnalazione preziosa destinata ai veri golosi!











è molto buono, ha materie freschissime e ci mancherebbe altro! ma quanto la fanno lunga a Roma co' 'sto Pompi! in certi casi a me vien da pensare all'illuminante detto che nella terra dei ciechi l'orbo è re! c'è in giro una pasticceria insulsa fatta in serie d'una tale schifezza che Pompi che fa un buon tiramisù è diventato un artefice deus! ma non esageriamo! se per un prodotto buono ci agitiamo tanto per l'eccelso che se deva fa'? piroette giubili fuochi d'artificio?


Un esempio di eccelso subito a portata di mano? cambiando piazza e atterrando a Firenze, è Giorgio! Pasticceria-Tea Room -Ristorante in via Duccio da Boninsegna al 36 in zona Monticelli-


Il millefoglie di Giorgio è delizia allo stato puro, la sua schiacciata alla fiorentina farcita di Chantilly è sublime, i prezzi sono stratosferici ma chi se ne importa? l'eccelso vale!
a tutti i buongustai e golosi accaniti con immenso piacere dò quest'indirizzo!

A Firenze, per quel che mi risulta, c'è Dolci e Dolcezze in piazza Beccaria e Giorgio a Monticelli che a mio giudizio raggiungono l'eccelso.

14 commenti:

Romy ha detto...

Secondo me è più buono quello che fai te, di quello di pompi...scritto volutamente con la minuscola...tiè! ;-P

papavero di campo ha detto...

carissima grazie! ma non l'ho mai fatto in vita mia, ho sempre avuto una resistenza ideologica al mascarpone!! però mi è capitato di mangiarlo sia in versione casalinga che da ristorante, sarà che il nome stesso mi sembra orrendo! sono per la zuppa inglese!però ho inteso polemizzare verso un'enfasi stratosferica che mi suona eccessiva,
meglio il millefoglie allo chantilly! conosci quello di "Giorgio" di Firenze? è eccelso!se non lo conosci ho piacere di dartene suggerimento!

Effeti ha detto...

Dove è questo "Giorgio"?La cosa mi stuzzica...

auradanzante07 ha detto...

non mi piacciono questo tipo di dolci

sono entrata soprattutto per salutare la padrone di casa, la cara papavero di campo
a presto
:)
aura
http://iovolevodanzare.splinder.com/

Mirtilla ha detto...

concordo,quello fatto in casa e'molto piu'saporito e leggero ;)

papavero di campo ha detto...

Fulvia ho aggiornato il post con un'interessante indicazione:)))


ciao Aura!

Ciao Mirtillina!

Romy ha detto...

Giorgio mi suona meglio....Grazie della dritta! :-D

fedeccino ha detto...

Io ho un grave ed incurabile caso di NON attrazione per il tiramisu', e per qualunque dolce fatto col mascarpone; la sensazione e' quella di mangiare burro a cucchiaiate e, beh, non mi attizza :)
In compenso, a proposito di dolci al cucchiaio tradizionali, je peux craquer pour la zuppa inglese :)
C'e' il sole Papavero !! Yuhuuuuu !!

papavero di campo ha detto...

romy vedrai è una signora dritta:))

federica, concordiamo sul mascarpone, l'idea di panna e burro assieme ci incute paura:))
craquer! scricchiolare!! pendere posso dire pendere? anch'io pendo per la zuppa inglese! ah la crema gialla quanto mi piace!
c'è il sole cara! ma io c'ho l'allergia e c'ho un diavolo per capello!

a.o. ha detto...

Confermo: i romani la fanno davvero lunga con il tiramisù di Pompi... senza tener conto che, a volte, il bagno del caffè un po' brinato (un bel po') lascia intravedere la 'sola' congelamento!

E le materie prime vanno a farsi benedire...

papavero di campo ha detto...

aiuola,
benvenuto il tuo commento!
è buono ma non è tutto 'sto che!
piuttosto mi si dice un gran bene di una nuova pasticceria in Via Gallia, di un cuoco pasticcere piuttosto noto -si dice- della costiera amalfitana, che impronta i suoi dolci ai profumi della sua terra (m'informerò meglio)

fedeccino ha detto...

Craquer pour quelque chose, c'est craquant !, Carla Bruni jeune était craquante ... "Je craque pour" e' in effetti "pendere per", ma con una sfumatura che sta fra lo sciogliersi e il restare folgorati :)
La crema gialla mi piace da morire, e che mi dici della crema fritta ?? E' terribile, quando la fanno calda spolverata di zucchero a velo, vera bomba calorica, che se spegnamo le luci alimenta mezza Romagna !
Non sono allergica ai pollini, e quindi non conosco la sofferenza "dell'antistaminico o si soccombe", ma mi dispiace che ci sia questa cosa di mezzo che ti fa arrabbiare !

papavero di campo ha detto...

federica mi metti una pulce nell'orecchio! la crema fritta non l'ho mai mangiata! partorita dalla terra di romagna? come si fa? vado a cercarla!
a presto!

(maledetta primavera fu urlata tanti anni fa da Loretta Goggi, come la capisco!!)

Effeti ha detto...

Ho preso nota,grazie Laura

 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.