venerdì 25 settembre 2009

Giardino in settembre







































attimi acchiappati nelle immagini con la sensazione di essere in settembre e di volerlo immortalare nell'ingenua illusione di coglierne l'essenza, un odore, un picco di luce, un'estenuata fioritura, una calura di marca estiva e un preannuncio di caduta autunnale e pensieri in tondo in largo lanciati in sù alla spuma di nubi e riprecipitati in giù sulle implacabili formichine affaccendate nei cunicoli di terra, e fiori gialli di campo di bellezza scontata e shoccante

4 commenti:

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Scatti settembrini con la luce dell'ultimo scampolo d'estate che fugge :-)
Mi piacciono molto i fiori azzurri, sai come si chiamano?

Caty ha detto...

meraviglioso settembre e Papavero esilee fiore che si appoggia alla corteccia , lacrime che si asciugano ad un sole che ci accarezza.ps. vedo le mie stesse piante grasse , a me piacciono tantissimo!

Effeti ha detto...

quanti "percorsi" si possono fare in un giardino...

papavero di campo ha detto...

twostella che gradita sorpresa!
i fiori azzurro-lilla sono della plumbago,
a presto ciao!


caty si quelle roselline grasse sono tenerissime,
(l'anima papaverina si rimescola a settembre e in tutti gli altri mesi:-))

effetti, ogni giardino, circoscritto che sia, risente della grandezza degli spazi immaginari, tu lo sai talmente bene!un giardino arricchisce il vivere della casa

 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.