venerdì 27 novembre 2009

Il mio blog fa due anni! Oops era due giorni fa!




Il mio blog fa due anni! Oddio che lapsus! era due giorni fa il 25 novembre!

Voglio bene un immenso bene al mio blog,

che mi prendemiprende e mipiacemipiace!

ha colonizzato il mio spazio mentale e quello emozionale,

Il suo poliedrico m’avvince,

il suo gioco d’interattività,

come la sua spiattellata autoreferenzialità, perché parliamoci chiaro di chi si può parlare se non di noi stessi? E lo facciamo tutti, anche i più abili dissimulatori, lo facciamo e alla grande! Benebene!

Lo stile personale è la cornice.

S’inizia la danza del contenitore e contenuto:

danze selvagge e danze pudiche,

piccoli e grandi deliri,

divertissements e giravolte,

passi singoli e passi à deux,

capitomboli e stati vertiginosi

in quanti e tali modi posso dire di me?

incontrarmi nello stupore e nella vivacità?

e l’onore di ricevere le Vostre visite?

Verso ciascuno di voi, amiche ed amici, ho moti di simpatia e di curiosità colorati d’ affettuosità.

Lo sapete vero?

Siete pochi cioè non tantissimi ma veramente scelti e pregiati che sono qui a ringraziarVi della sintonia e dell’epifania vostra da me e con me.

Non ci conosciamo di persona eppure Vi ho accolto nella sfera delle persone care e di più non serve dire.

Nemmeno una torta di compleanno per il mio blogghettino!

Non ne ho avuto tempo, avrei forse dovuto programmarlo ma programmare e ottimizzare sono due notarelle stridenti alle mie orecchie,

però l’intenzione c’è di di festeggiare con un mio dolce, vecchio cavallo di battaglia, uno di quelli dall'esito felice e che sempre suscita consenso, uno che non ho ancora mai postato, ma lo vedrete prima o poi su questi schermi!

Infine caro blog parliamoci senza fronzoli, solo a te voglio dire che mi corrispondi, mi prendi come sono, mi fai sentire a casa, mi abbracci e mi coccoli , mia cornucopia e forziere d'idee stimolanti!

mi piaci come sei, allegro e colorato e mi piace che non fai a nascondino, che non temi di mostrare che trabocchi di passione.

In tua compagnia sto bene, sarà che abbiam voglia tutt’e due di scambi di entusiasmi e che assieme si fa posto pure a quei fili di sperdimento e di malinconia, sì a quegli accenni ed allusioni alla nostra intima vulnerabilità. Non ce ne vergognamo no, non vogliamo passarli sotto silenzio, se affiorano li accogliamo, li sveliamo e basta, cosi en passant.

Blog papaveresco! C'è complimento più bello?

Ormai Ci siamo linkati!

Con oggi due anni e due giorni di papaveresco attaccamento buono e bello!

E la desiderante voglia incamminata, di volteggiare al vento, di giocare vita, di sfogliare come petali le analogie dei papaveri perché è proprio come dice una vecchia haijin che ama snocciolare collane papaveresche di haiku:


per tutto il giorno
papaveri splendenti
in abbondanza

e :


docile danza
papaveri nel vento
variano sempre

e:


oh papaveri
le forme mutevoli
dal vento mosse

e:


I papaveri al
vento luce sole aria
giocano vita

e:


Papavero non
s’interroga vive sua
fragile forza

e:


Imparo resa
simile al papavero
via dell’accordo

e:


I papaveri
voglia di vita ovunque
ogni variante

e:


Mondo haiku vola
alto: falene zucche
e papaveri

e:


Rosso sciupato
papaveri docili
a trasmutare

e:


avrei bisogno
di carezze del vento
di papaveri

e:


I papaveri
ancora omaggio e sfida
all’effimero

e:


campi del cuore
di papaveri e spighe
canto di grilli

e:


ritorna in sogno
sfavillante parata
di papaveri

e:


come scintille
i rossi papaveri
nell’erba verde

e:


declina il rosso
l’effimera bellezza
dei papaveri

e:


i papaveri
palpitante emozione
amati fiori

e:


un papavero
differente da ogni altro
ugual bellezza

e:


i papaveri
sono fiori e analogia
nessun confine

e:


i papaveri
vestiti di porpora
fragili e sacri

e:


i papaveri
vitalissimi arditi
nel tempo corto

e:


i papaveri
il simbolo più bello
di caducità

e:


poche parole
per dire la bellezza
dei papaveri

e:


sono legati
papavero e memoria
l’uno con l’altro

e:

Non basta un basta
a volontà il mio sogno
dei papaveri

e:

tristezza avvolge
i papaveri senza
il sole caldo

e:

I papaveri
mai ci sono due uguali
molteplicità

e:


Il papavero
afferri la sua essenza
solo a guardarlo

e:


il papavero
sparge la sua bellezza
senza confini

e:


I papaveri
mi piace descrivere
quello che sono

e:


Intima gioia
guardare i papaveri
mi fa star bene

e:

I papaveri
che fiori ostinati
crescono ovunque

e:

I papaveri!
un’emozione forte
come d’amore

e:

rossa passione
è rosso papavero
papaverino!

e:

di papaveri
neppure l'ombra intanto
scruto e riscruto

e:


dei papaveri
l'istintivo esserci
è persuasivo!

e:

il mio rosario
una collana di haiku
sui papaveri

e:


fiori selvaggi
alla vita avvinti
i papaveri

e:

i papaveri
belli inafferrabili
come l'amore

e:


vivi leggera
dai papaveri prendi
ispirazione

e:


i papaveri
nella morsa del tempo
noi come loro

e:

mi sento persa
un papavero vive
fragile e bello

e:

hanno il flamenco
vibrano i papaveri
di rosso fuoco

e:

un papavero
è un papavero senza
motivazione

e:

autunno dolce
sei per noi come il vento
sui papaveri

e:

vivificante
i miei papaveri
sognati e veri

e:


dei papaveri
abbiamo detto:forza
e caducità

e:


è la memoria
papavero di campo
che tiene desti

e:


il papavero
è vita luminosa
un talismano





38 commenti:

Anonimo ha detto...

BUONGIORNO PAPAVERO E TANTISSIMI AUGURI PER QUESTO TUO CARISSIMO BLOG COSI' PIENO DI COLORI E DI VITA UN ABBRACCIO DA CARMEN

papavero di campo ha detto...

carmen grazie a te del tuo affacciarti e delle tue care parole sempre!

nina ha detto...

un papavero
è un papavero senza
motivazione

eppure quanta motivazione dico io!

auguri blog papaveresco che danzi flamenco e non giochi a cache cache!
una tua ammiratrice, vulnerabile come il" velo inviolato di un papavero".

nina francesca

papavero di campo ha detto...

vulnerabili
due bambine cresciute
Francesca e Laura

nina ha detto...

incredibile i nostri due nomi verso di un haiku.

papavero di campo ha detto...

sillabazione perfetta: 5 sillabe!

fedeccino ha detto...

I papaveri
voglia di vita ovunque
ogni variante

e

avrei bisogno
di carezze del vento
di papaveri

Haikupaveri affini
Festeggerei con questa torta di mele che ho trovato magnifica, perfetto compromesso tra golosita' sontuosa e morigeratezza :) Auguri !

fedeccino ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
papavero di campo ha detto...

federica grazie!
e dell'acquolinante sobria e gustosa torta di mele!
m'è piaciuta così tanto che debbo trascrivere

"Il existe plusieurs variétés de tarte aux pommes. On aime la Tatin, riche, gourmande, beurrée et et caramélisée. On craque pour la tarte fine, irrésistible, croquante et parfumée. L'alsacienne, onctueuse avec sa crème aux œufs, nous fait fondre. Et la normande nous enchante, douce et moelleuse, la pomme multipliée, avec sa couche de compote sous les fruits"

una descrizione sensoriale!
merci bien cara amica!

Mirtilla ha detto...

in ritardo il post...in ritardo gli auguri!!!!

Anonimo ha detto...

sofisticato pavero dai petali delicati e dalle mille possibilità
chi fa capolino sotto quell'ombrellino?
firmato
la talpona del giardino

dede ha detto...

ma che vergogna, distrattona! e buon compleanno al povero blog dimenticato.

Ana Miravalles ha detto...

Che bella questa collanna di rossi haiku papavereschi! grazie ancora perchè possiamo condividere così, in buona compagnia, tante cose.
Un caro saluto

papavero di campo ha detto...

talpona del giardino ah stavolta non so chi sei!
chi fa capolino? bella domanada!

dede non mi sgridare sono attempata anch'io! grazie mia cara

ana t'è piaciuta la collana? che piacere! grazie che sei passata

Ana Miravalles ha detto...

tannnto che c'è stata una sovrabbondanza di "n"! :)

Caty ha detto...

tanti auguri papavero al tuo blog papaveroso , alla tua gioia di vivere , a tutte le pagine a venire ed ad ogni sentimento che ti scompiglierà il cuore .un abbraccio

papavero di campo ha detto...

oh caty che cara amica sai essere! il tuo tocco è lieve e delicato e la comprensione di cui è capace il tuo cuore è davvero grande!
t.v.b.!

a.o. ha detto...

I papaveri fiamma di bambina hanno acquisito un secondo significato: da elemento formale ad elemento intrinseco. Il bello è che l'uno non esclude l'altro, semmai si rafforzano in rapporto l'uno all'altro, completandosi, vicendevolmente.

Ci hai ragalato, da adulti, un Papavero nuovo. :D

Grazie, Laura.
a.o.

Lorenzo ha detto...

Complimenti ed auguri! :) Altri 100 anni di blogging! :)

papavero di campo ha detto...

cara aiuola elle! mi commuove quello che mi hai detto, che ho regalato, da adulti un papavero nuovo! ah è molto bello ed anche polisemico! non solo occhio di lince in te, pure cuore sagace!
grazie del tuo essere cara e dell'affetto che sento verso di me!e che ricambio!

papavero di campo ha detto...

lorenzo ben approdato! qual buon vento ti ha portato fin qui?
una veloce visita chez toi mi ha mostrato un intento di poetiche molto familiare, verrò ancora a farti visita,
grazie a te e ciao calorosamente!

Artemisia Comina ha detto...

auguri alla papavera, che vidi germoglio, anzi seme, e poscia venne fuori con getti e gemme e bocci e steli e foglie e petali e stimmi e inziò a coprire i prati. mò chissà dove arriva, fiore dopo fiore, andando verso orizzonti lontani colle dopo colle, un pioppo qua e là a segnare la via.

Grazia ha detto...

e' proprio vero: una rosa è una rosa è una rosa, e un papavero è un papavero è un papavero. faccio mio questo

"i papaveri
vitalissimi arditi
nel tempo corto"

che mi sembra assomigli sul serio alla vita, forse anche mia.

auguri e baci

papavero di campo ha detto...

artemisiona!
tu artemisia absinthium
moi papaver rhoeas
ci dicono infestanti, ma la catalogazione non ci tange,
ognor intente e dedite al fato di essere quello che siamo!
tu invero forsennatamente vitalisticamente instancabile, moi più sporadicamente e sregolatamente presente ma fedeli all'ostinazione d'esserci e convinte esborsatrici d'essenze!!(e grazie per il vermouth)

e tu invece vai per il terzo compleanno!
un'enciclopedia hai messo su che il povero Diderot illanguidisce!
quando mi imbattei nel tuo blog ne rimasi folgorata! mi piaceva tutto e in quello stile lì! adesso poi in maniera esponenziale ancor di più espansione e bellezza, dimmi artemisiona ma te quando ti riposi un poco?!! moi papaver almeno per il letargo invernale battenti chiusi a petali e volteggi,
invece te, in quanto artemisia,si vocifera d'un patto con Artemide:-)

papavero di campo ha detto...

oh gentile grazia, che bello vero trovare corrispondenza in un haiku nella sua segreta nota che intende qualcosa rivelare solo a noi?
gli auguri fanno bene e ti ringrazio molto!

la belle auberge ha detto...

Buon compleanno, Papavero. E' sempre un grande piacere venirti a fare visita.
un abbraccio di cuore
eugenia

Paolo ha detto...

cara papavera
ti faccio pure io i miei auguri e complimenti.
il blog è uno degli aspetti della nostra personalità. non l'esaurisce ma ne mette in mostra alcuni aspetti.
qui ci sono colori, viaggi, pensieri, poesie, sapori
buon cammino per ancora nuovi anni
Paolo
amalteo.splinder.com

papavero di campo ha detto...

cara eugenia grazie! il feeling che ho con te è bello e reciproco e ciò mi rende felice!

papavero di campo ha detto...

paoloamalteo sei un caro amico di blog, di musica, di pensieri pensabili di tanti vibratili umori che albergano in psiche e in logos, averti conosciuto ha reso possibile l'attualità feconda dello scambio e quindi dell'arricchimento vicendevole, anche per questo ho gratitudine al VirtualVirtuosoMondoBlog che fa incontrare mondi diversi davvero come corpi celesti che nel cosmo sarebbero stati altrimenti estranei l'uno all'altro! e che peccato se non avessi saputo di te!

papavero di campo ha detto...

mirtillina un saluto a te! e grazie degli auguri e delle tue gentili visite

Luca and Sabrina ha detto...

Quanto mi piace leggerti, leggere i tuoi versi, hai il senso della danza, della musicalità, del corpo e della meraviglia. Sei l'astratto ed il concreto.
L'ho riletto mille volte questo verso e l'ho visto farsi immagine e sfiorarmi....
"hanno il flamenco
vibrano i papaveri
di rosso fuoco"
Tanti auguri al tuo Blog papaveresco, al quale anch'io voglio bene perchè mi accende sempre qualche fuoco dentro!
Un abbraccio da Sabrina
Sabrina&Luca

papavero di campo ha detto...

sabrina amica mia tantrica!
la sensorialità è il tuo tratto, la tua impronta, il tuo fiuto la tua papilla,
grazie che sempri cogli il guizzo guizzante della fiamma papaverina, è che ci riconosciamo vero?
io in te colgo la fibrillazione, l'abbandono e la resa alla forza fluida della vita non disgiunta dalla tessitura della trama e dell'ordito della coscienza e trovo che una giovane donna che sia capace di questo è parecchio avanti nella scala evolutiva! persevera bellaSabrina nell'indulgere alla vita con consapevolezza e sarai sempre una dea! i tuoi auguri mi sono molto cari!

luise ha detto...

Di papaveri
sgualcita seta rossa
ostenta il campo...
Buon compliblog amica PAPAVERO!Auguri a te, che sai adornare con semplicità questo campo immenso di vividi Papaveri, ascoltando la vita, ne cogli la vera essenza...
AUGURI!!!

papavero di campo ha detto...

lù che gentili parole!

di papaveri
di gentili parole
vive il mio campo!

e gli auguri sono brezze sui petali, grazie!

Effeti ha detto...

"I papaveri al
vento luce sole aria
giocano vita"

una traccia,una danza, uno spazio...

"Il futuro è spazio,
spazio color di terra,
color di nube,
spazio nero per molti sogni,
spazio bianco per tutta la neve,
per tutta la musica."(P.NERUDA)

e con la musica voglio brindare: grazie per la piacevolissima compagnia, ti auguro anche io "buon cammino"!

http://www.youtube.com/watch?v=qMLa_sW9jMo&feature=related

papavero di campo ha detto...

Fulvia, ciascun haiku nel suo particolare è una nota che risuona come spazio traccia e danza come l'hai mirabilmente espresso tu, grazie, aggiungo è anche uno scoglio! su cui ci siamo arrampicati per allargare l'orizzonte,
la musica nostra alleata fedele!
jessie norman è una regina e strauss una musica per festeggiare che bella scelta! ti sono grata dell'augurio!

simoff ha detto...

gioia esplosiva
tutti i toni del rosso
capodanno blog

condivido la tua gioia e la poesia che sgorga sincera come il gorgoglio di un fiume in primavera

papavero di campo ha detto...

un haiku per il blog lo sai che mi fai felice!
e la gioia esplosiva esplode ancora!
mille grazie entusiastica nuovamica!

 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.