lunedì 21 dicembre 2009

Scende la saracinesca dell'inverno. Le affilate parole di Erri De Luca per accoglierti Stagione Inverno! Joos de Momper, Scene invernali




Workshop of Joost de Momper and Jan Brueghel





Joos de Momper, Scena invernale




Joos de Momper and Jan Brueghel dei Velluti, Scena invernale



Erri De Luca srotola parole dense, affilate come lame di coltello, ha scelto, lui, la stringatezza poetica di poche-storie-questo-è-questo,

mi piace il suo dire "scende la saracinesca dell'inverno",

sta ne Il peso della farfalla, un librino di piccola stazza e di immane significato, m'è piaciuto moltoanzimoltissimo!

la scrittura è secca nei significanti ma fertile e ultrafeconda nei significati,

usa una costruzione della frase corta, ridotta, implicita e limata (penso che ci sia nel suo scrivere una grandiosa opera di lima e di pota),

c'è chi vi ha colto un'ispirazione animista, sì è vero lo credo anch'io, direi un'anima panteista ma senza indulgenze barocche e barocchiste, questa natura scenario dell'umano, parlata e spiegata antropomorfa e questo umano che s'incarna natura nella similitudine e nell'analogia con la natura nella sua forza grezza e bruta e reale,

a qualcuno il suo lessico metaforico ha ricordato Omero, vero! lo credo anch'io, ad esempio quel suo dire occhi larghi,

lui conoscitore delle Scritture sacre, dei libri sapienziali, porta nella sua lingua l'afflato e il climax e l'orma di quei messaggi.

E' il primo libro che leggo di De Luca, mi piace molto com'è scrittore lui, la tipicità e l'unicità che s'è ritagliate.

Dovrò colmare le lacune circa la conoscenza delle sue opere e penso di andare a ritroso, ora vorrei leggere il suo penultimo libro edito.

Allora benvenuto Inverno! t'accolgo con le tracce della sapienza pittorica fiamminga,

i fiamminghi!

mani che dipingono e occhi che vedono attraverso l'intima familiarità all'inverno,
cuori e menti che sanno il vissuto della stagione del freddo, del gelo, della neve,

se penso inverno sbuca l'immagine del loro inverno,

se dico inverno penso alla sua condizione fisica che suscita ed eccita la risposta delle risorse umane in tutta la gamma di dotazioni, armamentari e possibili adattamenti.


(ex web tutt'e tre le immagini dell'inverno fiammmingo )



11 commenti:

nina ha detto...

vado alla ricerca di quel libro

papavero di campo ha detto...

intenso: sferzante e scioglicuore,

e in appendice, un'altra storia ancora: il suo amore per un albero, il cirmolo suo alterego vegetale

dede ha detto...

sempre in ritardo sulla tabella di marcia, colgo l'attimo per farti gli auguri più affettuosi di buone feste, a presto!

mauri ha detto...

..amo moltissimo questescene d'inverno!!!auguri di un Natale gioioso!!

papavero di campo ha detto...

dede grazie! e contraccambio gli auguri più belli per te e i tuoi cari! Un abbraccio!


maurizia grazie! ti auguro serenità e benessere per le festività natalizie! un abbraccio!

Romy ha detto...

Erri de Luca... i Fiamminghi....giganti semplici! Di Erri de Luca mi ha colpito, nell'intervista di Fazio, la profondità unita alla grande umiltà; il parlare chiaro ,privo di toni saccenti : ha il fascino di una pietra levigata dal tempo! E i fiamminghi...che splendore!
Niente che sia urlato, niente che strida....solo l'abbellimento minuzioso, il racconto sussurrato...
Baci

Artemisia Comina ha detto...

auguri pap, portati nel lucente becco da quel bel corvacchione che Brueghel dipinse in quel magnifico cielo grigio che sovrasta i cacciatori, quelli che vanno a passi pesanti nell'alta neve.

papavero di campo ha detto...

romy cara romy! che sorpresa mi hai fatto anzi che regalo! e non sapevo che avevi ricominciato a postare quindi eccomi spiazzata e felice!! quanto mi sei mancata in blog! la tua corda che suona la tua nota! ed è sempre una musica dolce d'armonia!

papavero di campo ha detto...

artemisia, auguri di neve allora fra noi due! anche se la neve è evaporata e se n'è tornata nelle lande empirere, noi la sognamo sempre e la fiutiamo beandoci di brueghel e di tutte le sue rarefazioni e sublimazioni possibili!

Anna ha detto...

Bellissimi questi capolavori fiamminghi!Anch'io colgo l'occasione per farti sinceri auguri di gioia e serenità.Un abbraccio.Anna

papavero di campo ha detto...

che bel pensiero Anna!
grazie!
contraccambio auguri di una felicità possibile!
a presto!

 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.