sabato 13 febbraio 2010

Venezia. Iconografia. Le maschere

















3 commenti:

cat ha detto...

ciao cara Papavero, se sei ancora a Venezia, procurati il libricino con le maree e i giorni di acqua alta. E' tondo e piccino ( il mio è di parecchi anni fa)e contiene tutto il magico rapporto della città con l'acqua, secondo me un souvenir irrinunciabile, saluti vellutati, cat

Artemisia Comina ha detto...

ciao pap vado a buttarmi in una festa in campagna, ma con venezia non ho ancora finito ( e quando mai :DDD)

grazie cat, cercherò anch'io quel libricino ( mi viene in mente un libro sulla laguna, anche quello non male per dire di quel rapporto con l'acqua)

papavero di campo ha detto...

caro cat sono stati solo quattro intensi giorni, il reportage blogghesco è lungo ancora e mi dà l'opportunità di riassaporare tutto,
l'indicazione tua è preziosa, la tengo a mente e so già a che libreria indirizzarmi...mi pento già di non aver lì preso un certo libro che occhieggiava in vetrina..
ho voglia di tornarci presto!
buona domenica che resta!

artemisia sovrumana donna instancabile infaticabile: una festa in campagna! con o senza maschera??!! beata!

 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.