martedì 8 giugno 2010

I cani bretoni ossia l'épagneul breton. Titta e i suoi cinque cuccioli




















nella vacanza in costa etrusca è capitato anche, a fagiolo, la gradita occasione di fare conoscenza con una razza di cani che non avevo ancora ben presente,

è andata così, il proprietario della casa che abbiamo affittato, era in parola d'andare a vedere dei cani in quel di Castagneto Carducci in campagna,

molto interessata alla cosa gli chiedo se è possibile che ci accodiamo per questo ho fatto questo resoconto fotografico di una meravigliosa cucciolata di bretoni,

la mamma bretone si chiama Titta e come tutte le mamme cagne è affettuosissima e prodiga di cure verso i suoi figlietti,

la caratteristica del cane bretone, che risale all'épagneul de Fougères ormai estinta, (con il nome epagneul si intende uno spaniel dal lungo pelo) è di essere

"un perfetto ausiliario dell’uomo in ambito venatorio.
Eccezionale per la caccia ad ogni tipo di selvaggina, anche da pelo.
Ottimo fermatore su starne, specialista su beccacce, recuperatore in acqua e capace di pistare la lepre ed i conigli selvatici. Senso olfattivo molto sviluppato.
È un cane tenace e accanito nel lavoro, ed ha la fama di essere testardo, mentre nella realtà è estremamente sensibile. È selezionato per essere molto attivo, e quindi non si deve in alcun modo reprimere la sua vivacità.
Stabilisce senza difficoltà una certa affinità con il padrone, essendo un cane estremamente intelligente"
(da http://www.agraria.org/cani/epagneulbreton.htm)

infine mi consola che al di là dell'imprinting venatorio questo bel bracchetto forte dall'aspetto brillante, l'espressione intelligente, praticamente instancabile, con un moto perpetuo addosso sia di affettuosa compagnia,

difatti

"amabile e gioioso, l'épagneul breton non è un cane riservato esclusivamente ai cacciatori, dal momento che sa essere anche un ottimo cane da compagnia. Chi lo sceglie deve comunque essere un amante delle passeggiate in campagna o nei boschi, poiché questo cane ama molto l'aria aperta e, se costretto all'immobilità, si annoia terribilmente, diventando triste e malinconico. Dolce con le persone anziane e molto amico dei bambini, l'épagneul breton ama stare vicino al padrone ed è così desideroso di accontentarlo da demoralizzarsi in caso di fallimento, soprattutto se viene rimproverato severamente in seguito a un errore, mostrando così un'estrema sensibilità. Accusato da alcuni di essere un cane molto testardo, in realtà manifesta la sua cocciutaggine solo quando non è compreso dal padrone, che non lo tratta nel modo adatto, così come afferma il detto di un noto addestratore: "Non esistono cani testardi, ma solo cani incompresi"
(da http://www.albanesi.it/Veter/epagneul_breton.htm)




(solo quest'ultima immagine è dal web)


8 commenti:

dede ha detto...

questo è un colpo basso, mia cara!
non ho mai avuto un breton ma il mio sempre rimpianto Tobia aveva del breton sia la taglia che i colori in negativo: era bianco dove il breton è rosso e viceversa. E' stato il nostro primo cane e lo abbiamo amato tantissimo

papavero di campo ha detto...

dede hai visto che meraviglia Titta sprizza vivacità da tutti i pori, un bracchetto braccoide con memoria di spaniel,
lo sapevo che passavi!

a.o. ha detto...

Titta e i suoi, sospiro, sono davvero una ricarica di dolcezza inaspettata... e di cui c'è sempre un disperato bisogno.
Immagino l'emozione nell'averli proprio lì, Pap, a portata di stracoccola!

Francesca ha detto...

pap, avete proprio gli stessi occhietti furbi sornioni...
viva la cucciolaggine!

papavero di campo ha detto...

aiuolina sì mi sciolgo, tenerezza e inermità un connubio che ci prende

franceschina, la foto col cucciolo a guancia! mi sono camuffata bretone d'istinto!

chechi ha detto...

meravigliosi!!!!

la belle auberge ha detto...

carissima Pap, è una vera sofferenza non poter vedere le foto di questi cani. La connessione a blogger funziona talmente male da essere quasi indecente! Quando riesco ad aprire la pagina non vedo le foto (se sono fortunata, ne intravedo una su dieci), per scrivere un commento devo ritentare diverse volte e davvero mi devo armare di santa pazienza per seguire i miei blog preferiti. A voi non succede?

papavero di campo ha detto...

chechi ben approdata! una romana madrilena amante degli animali, ciao a te!

eugenia mi spiace per l'impiccio computer,una seccatura intollerabile, qui tutto o.k. ma diverso tempo fa quando mi cadeva spesso la connessione chiamai infine il tecnico telecom e poi funzionò a dovere (faccio scongiuri!)ti auguro di risolvere presto e bene! un bacione

 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.