mercoledì 9 gennaio 2008

Assenzio. Acqua di profumo. Rimbaud

Acqua di profumo all'Assenzio, dell’Erbolario, per l’animo femminile e per lo spirito maschile. Così indica la casa produttrice che è degna di rispetto in quanto attenta all’ambiente, non testa sugli animali e cosa pregevole ha un nutrito catalogo di prodotti piuttosto avvincente. Mi sono sempre piaciuti anche per una serie di dettagli non trascurabili, le confezioni accurate, le immagini selezionate e molto belle, l’agendina e il calendario con gli acquerelli degli animali che ti regalano se fai acquisti e di certo la qualità dei prodotti. Quest’acqua così evocativa di Rimbaud, di Verlaine e Baudelaire e del team lombardo degli scapigliati mi ha subito affascinato per il nome poi l’ho sentita delicatamente accattivante. Ha ovviamente il sentore dell’Artemisia Absinthium poi del coriandolo, del cardamomo, dell’arancio, del limone e pure il tocco speziato dei chiodi di garofano! Sembra di essere in cucina siamo invece in profumeria, a quanto pare i due luoghi sono appaiati per i riti alchemici che vi si consumano e per i godimenti che vi si generano.

NB: l'acquerello (del 26 aprile 1998) è opera di mia nipote Bargeld (nickname) è veramente splendido se si pensa che era una delle prime volte che si misurava con quella tecnica.

La poesia in calce trascritta è la seguente:

Un soir, j'ai assis la Beauté sur mes genoux
- Et je l'ai trouvee amère.
Et je l'injurieé.

amara forse come l'assenzio?

4 commenti:

sciopina ha detto...

Ciao Papavero!
Quante belle cose che scoperto sul tuo blog!
Ho comprato da poco una bottiglia di Assenzio(liquore)che non ho ancora provato...mi dimentico sempre di acquistare le zollette di zucchero!
Non vedo l'ora di sperimentare...
E sapessi, lo ho acquistato perche amo tantissimo verlaine e Rimbaud anch'io. Mi sa che organizzero' una cena a tema..senza oppiacei..pero':))))
A presto
sciopina

papavero di campo ha detto...

anche noi ci provvedemmo di una bottiglia di assenzio, pensa un po' comprato in una erboristeria di Trento nei pressi del Duomo, con l'apposito cucchiaio bucato ma con un senso di scissione che qualcosa vorrà dire nonostante il dichiarato interesse mai abbiamo praticato il rito! forse temendo l'amaro o altre conseguenze..è che per fare i maledetti scimmiottare non serve deve venire d'istinto! ma è solo rimandato!

Bargeld ha detto...

Grazie, rivedere il 'mio' Arthur sul web mi ha dato una scossetta al cuore. Sono felice. Chissà mai quando riprenderò i miei pennelli in mano...chissà?
Au revoir
Bargeld

papavero di campo ha detto...

Mia cara essere invogliati è già buon segno. ti aspetto!

 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.