sabato 7 febbraio 2009

Alberi d'inverno. Tempo ciclico. Haiku










Tempo ciclico
adesso è già accaduto
ancora accadrà.




(haiku del 20 febbraio 2001)


6 commenti:

Caty ha detto...

certezza e dubbio , anelito e fuga ,
sospiro e lacrima

Paolo, ha detto...

queste sequenze di alberi sono come un racconto filosofico.
parlano del tempo. ma non del tempo inteso come freccia: del tempo ciclico.
parlano di terra, ma anche di cielo. parlano di uccelli che faranno il nido
parlano di un tronco che si irrobustisce attraverso i rami . e di rami che hanno bisogno di un tronco.
parlano di quell'infinito da cui veniamo e verso cui andiamo.
l'albero è un simbolo naturale nel quale riconoscere un aspetto della mia e della nostra storia.
ciao

ps e grazie per i complimenti alle scale che costellano amaltea

nina ha detto...

albero bianco sembri le mie mani.

Artemisia Comina ha detto...

papavero, a quando foto di gemme?

Effeti ha detto...

Attese,speranze,inquietudini...

papavero di campo ha detto...

caty,
la legge degli opposti ma semplicemente il ciclo di morte e rinascita

paolo, cogli esattamente nel segno,
mi sono cari gli alberi come presenze viventi e possenti, sono anche loro compresi e avvolti nella ciclicità tra due misteri che ci riguarda tutti su questo pianeta terra,
hai presente quello che ci ricorda l'appassionata Clarissa pinkola Estes? sono nostri alleati nella comune vicenda dei mutamenti,

nina,
mani e braccia come antenne a captare onde, energetici sensori

artemisia, sai proprio ieri in campagna ho scrutato microscopiche gemme ma ho evitato ogni cattura fotografica, troppo intenta ancora agli alberi spogli di nudità essenziale,
tanto il progetto gemma è in progress
e la mimosa quasi fiorita!

 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.