martedì 21 ottobre 2008

Dal noce al nocino












la pianta di noce che ha fornito le noci svetta maestosa e si espande frondosa

le noci sono state raccolte nel tempo canonico del solstizio d'estate...eccole!

la macerazione in alcool assieme a stecche di cannella, dopo un periodo di un mese, s'è arricchita di un etto di chicchi di caffè, provenienti da un noto caffè-torrefazione di Vasto (vuoi che non abbia emanato il suo tocco?!) ed ha macerato per un altro mese,

poi mischiato allo sciroppo di acqua e zucchero, il dark liquido ha definitivamente subìto la trasformazione in un liquore casalingo non troppo immaginificamente detto nocino!


per più ragguagliati dettagli su dosi e procedura vedi un precedente nocino papaverino

6 commenti:

cocozza ha detto...

Il nocino lo faccio anche io e anche se non amo molto il liquore nei dolci questo mi ha incuriosito non vedo l'ora di metterci il naso sopra per sentirne il profumo
baci cocozza

a.o. ha detto...

bottiglia di bucanieri, la prima. non stento a immaginarla recipere il rum.

papavero di campo ha detto...

cocò, mi avevi dato il consiglio di tenere la bottiglia al sole, ricordi? non t'ho ascoltata per ragioni logistiche, (anche uvetta aromatica fa come te)..ognuna ha il suo modo..

mi pare sia venuto molto buono,
provalo nel dolce e mi rammenterai!

a.o. bella lettura! da bucanieri quindi da tenere in cambusa!

a.o. ha detto...

in campana, però: ammutinamenti, naufragi... lasciare la spada ma non il rum.

amalteo ha detto...

è un liquore squisito.
soprattutto per quell'aroma che resta dopo la volatizzazione dell'alcol.
lo abbiamo fatto per qualche anno. poi il fegato ha reclamato e abbiamo fatto andare in crisi recessiva gli alcolici
l'aggiunta del caffè della tua ricetta promette un gusto estra-squisito!

papavero di campo ha detto...

sì amalteo ha sapore delizioso e la nota del caffé amplifica,

l'alcool hai ragione, abusarne mai, usarne con parsimonia..o per aromatizzare una macedonia o nel ciambellone di casa ci sta bene e non fa male!

 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.