lunedì 3 novembre 2008

Arista d'autunno









occorrono:

un pezzo di arista di maiale, questa con l'osso, ma fa comodo anche quella disossata;

un battuto aromatico per avvolgere il pezzo di carne: ho utilizzato una buona parte di un certo battuto servito ad un ragù eretico,(il pomeriggio cuciniero era lo stesso), in detto ragù ebbi l'ardire di ammettere la presenza di alcuni cetriolini sott'aceto, la qual cosa ha fatto storcere un po' il naso disapprovante da parte di accurate ammirevoli amiche bloggers cuciniere,

il trito aromatico con cui ho ricoperto come un muschio vegetale il mio pezzo di arista, preventivamente spennellato di senape forte di Digione, si componeva di:

sedano carota scalogno (al posto della cipolla):
una una mela annurca,
cimette di basilico ,
due peperoncini freschi, uno allungato meno piccante e l’altro piccolino tondo piccante,
due peperoni verdi freschi,
5-6 spicchi d’aglio.
alcuni cetriolini sottaceto,
una manciata di olive nere baresane,
una confezione di funghi porcini secchi, fatti rinvenire in acqua calda per almeno mezz’ora;

una bottiglietta da 50 cl di birra Franziskaner;
olio buono (sottintendo l'extravergine!).

La rosolatura veloce a fuoco forte per creare la crosticina, poi una lenta cottura innaffiando a più ripetizioni con l'aromatica birra Franziskaner che ha un irresistibile aroma di chiodi di garofano;

alla fine si produce un mix di sapori con una compresenza di note amarognole dolciastre aromatiche affumicate, una colorita performance di note inizialmente discordi che vanno ad armonizzarsi come in una jam session!

l'esito risulta a mio avviso (lo sapete che non soffro di falsa modestia:) estremamente gustoso ed appagante: qui lo dico e qui lo affermo!


Nota:
un'omonima arista è questa, con qualche amena variantuccia (ma il cetriolino c'è!)

11 commenti:

manu e silvia ha detto...

Ma sai che questo piatto è veramente buonissimo!! davvero saporito e sicuramente profumato!!
un bacio

nina ha detto...

a prima vista, avevo letto "artista d'autunno" , ho trovato poi che non disdicesse affatto...
sembra una scultura di sapori, teneri e avvolgenti.

ciao,
f.

i dolci di laura ha detto...

che buona! mi segno la ricetta questa arista è davvero speciale! ciao
laura

Artemisia Comina ha detto...

qui, con senape, i cetriolini ce li vedo assai bene ;)

*PhAbYA* ha detto...

ma guarda! anche io mi sto occupando degli arrosti du punto di fusione!! e in merito a questo c'è un questito che devo assolutamente porti...dato il tuo pollice verde: come faccio a non uccidere delle tenerissime piantine di crescione? ti prego, sono disperata!!!!

phabya

fedeccino ha detto...

Devo riuscire a vincere le reticenze che mi si presentano quando penso a cucinare carne, perche' questo arrosto di maiale da' l'acquolina solo a vederlo. Mia madre, quando ancora cucinava piu' spesso, preparava questa versione con birra belga e senape in grani, che avvolgeva il tutto come una coperta, e procurava un sughetto celestaile, oltre a conferire alla carne profumo e tenerezza. Il tuo ragu' eretico mi tenta assai, ne farei un cult vegetariano :)
A presto !

a.o. ha detto...

ah questa spalmata di senape forte fa ben la differenza. anch'io preparo l'arista muschiata con tutte le mie erbe e aglio e pepe... ma la senape mi mancava e con il lievito della franziskaner: smack, al bacio, che intingolo, che aroma!

papavero di campo ha detto...

manu e silvia siete simpatiche e mettete allegria! in più volenterose!

sweet laura, benapprodata!

artemisia: concordo:)

phabya: pollice verde moi?? questo posso dirti: il crescione vuole crescere se no si sarebbe chiamato in un altro modo:)
m'incuriosisce il tuo arrosto..

federica sei vegetariana, ti ammiro! l'ho praticato per qualche anno poi ha ri-vinto la gola!
che bella la ricetta materna! birra belga e senape in grani dà soddisfazione solo a dirlo!
il seitan che ne dici alla birra e senape perché no?

papavero di campo ha detto...

poetica nina ben approdata!
grazie del paragone artistico!

mondocucina equivalente a mondoarte!

guja ha detto...

Scrivo e riporto sul quadernetto...mi sembra veramente deliziosa e ben abbinata alla stagione...e poi la scelta di quella birra...è da 10 e lode!
Guten abend!!!
Cristina

papavero di campo ha detto...

cristina bentornata!
sei invitata!

 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.