martedì 5 gennaio 2010

Il burro di Beppino Occelli. L'uso nei primi piatti
















Beppino Occelli

fa il burro come una volta, artigianalmente e con panna fresca di latte scelto, quello con le memorie erborinate d'alpeggio dei pascoli alpini

il suo burro è testato tra i migliori burri d'Europa,

per restare ai primi piatti

l'ho usato per arricchire un condimento di panna fresca speziata con cumino e noce moscata per tortellini assieme a croccante pancetta affumicata e croccanti carciofi-in lesta-cottura,

l'ho usato per mantecare il risotto, anch'esso con carciofi e cubetti di pancetta,


6 commenti:

Romy ha detto...

Ragazzi....che bontà! Alla barba di chi demonizza il burro: è vero, c'è il colesterolo, e che alla lunga non è certo un toccasana per il fegato...Ma tutto nelle giuste quantità fa bene, e un burro così, di questa qualità, con questa consistenza, questi profumi, questo colore ( mamma mia come mi piace il timbrino con la mucchina !!!! ) non può che ritemprare palato e cuore...altro che giallastre, malsane margarine! Un ricciolo solo, ma di un burro così! Un bacione ( e una virtuale zampatina al burro...veloce veloce...zac-gnam!! ) :-)

papavero di campo ha detto...

difatti il consiglio scritto sulla confezione è di provarlo al naturale! fatto! per ora sul salato -burro e acciughe,
mi resta il binomio burro marmellata e domanimattina di befanuccia ci fò un pensieruccio! ho giusto due marmellatine gioiello una di casa confezionata da mia sorella colle arance del nostro orto e un'altra di visciolata -avuta in regalo, del mitico Gazzarrini!
zampatina su zampatina ecco come si fa!

fedeccino ha detto...

Che paura avrei di rovinarlo, e' talmente bello, e poi tutti quei premi ! :)
La mamma belga - lapidaria - sostiene che gli italiani non sanno fare il burro, perche' il buon latte e la buona panna vengono solo da mucche felici che pascolano in montagna ruminando erba d'estate e buon fieno d'inverno. In effetti, il burro altoatesino o trentino e' nettamente migliore, non trovate ?
Questo lo proverei azzannandoci del pane fresco. Mmmmmmmmmmmmmmmmmhh ... sara' che ho spalato neve fino ad ora, ma ho lo stomaco che si lamenta !

papavero di campo ha detto...

ecco federica tu coi tuoi geni nordici belgi sei deputata a valutare sto belburro! qui siamo in piemonte che sempre un nord è!
pane burro e zucchero anche così da bambini funzionava e che bontade!

lelio bottero ha detto...

bhe, per fare il "partigiano" in Piemonte c'è anche questo Burro che si sta facendo apprezzare
Burro 1889 delle Fattorie Fiandino
http://www.fattoriefiandino.it/index.aspx?m=53&did=1114

papavero di campo ha detto...

gentile lelio grazie di esserti materializzato con preziose indicazioni e insegnamenti su birra e gourmandises di piemonte!
benapprodato!

 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.